Personaggi, Storia e cultura irlandese

Il battaglione San Patrizio : John Riley e gli irlandesi che lottarono per il Messico contro gli Stati Uniti

2 1949

Nel  1846 allo scoppio della guerra tra Stati Uniti e Messico migliaia di irlandesi si arruolarono per combattere con l’esercito americano. Immigrati appena sbarcati nelle cittá della East Coast venivano convinti ad arruolarsi con promesse di una paga sostanziosa e fantastici bonus alla fine della ferma . Una volta ritrovatisi all’altrá estremitá del paese la realtá che trovarono era di discriminazioni contro i cattolici e condizioni di vita miserevoli.In molti disertarono ma un gruppo di uomini guidati dal capitano John Riley si unirono nel Saint Patrick’s battallion e si misero al servizio della repubblica messicana combattendo fino alla fine contro l’invasione statunitense e passando alla storia come eroi nazionali messicani.

 La guerra tra Stati Uniti e Messico

Stati Uniti e Messico nel 1845

Stati Uniti e Messico nel 1845

Il Texas era dal 1836 una repubblica indipendente  ma  nel 1845 divenne il ventottesimo stato degli Stati Uniti che ereditarono la questione del confine tra Texas e Messico che rimaneva irrisolta.

Inizialmente il presidente Polk cercó un accordo con il Messico per poter annettere la California ed aver riconosciuta la propria sovranitá sul Texas. Il Messico peró era in preda all’instabilitá politica ed il continuo cambio di governo non permetteva di condurre trattative tra i due paesi. Inoltre il vendere parte del paese in cambio di denaro era visto come disonorevole e nell’aprile del 1846 truppe messicane passarono il Rio Grande e scacciarono la guarnigione americana ricacciandola dietro il fiume Neuces ( il confine che il Messico riconosceva al Texas).Questo fú il casus belli che Polk aspettava ed ottenuta l’approvazione del Congresso dichiaró guerra al Messico.

La guerra duró due anni e si concluse con la conquista di Cittá del Messico e la firma del trattato di Guadalupe Hidalgo che cedeva agli Stati Uniti  il 55% del territorio messicano che nel tempo verrá suddiviso negli stati di: California,Nevada,Utah,Colorado,New Mexico,Arizona e Texas.

Stati Uniti e Messico nel 1848

Stati Uniti e Messico nel 1848

L’esercito degli Stati Uniti[i]

Gli Stati Uniti allo scoppio della guerra disponevano di un esercito professionale relativamente piccolo : la bassa paga ed i 5 anni di durata minima dell’arruolamento tenevano molti nativi lontani dalla carriera militare. La maggior parte dei reggimenti erano in realtá dei battaglioni ma con lo scoppio della guerra fu necessario aumentare gli organici ed i reclutatori cominciarono a reclutare gli immigrati al loro arrivo negli Stati Uniti con promesse di una buona paga ed altri benefici a guerra finita. Nonostante piúdella metá dell’esercito fosse formato da immigrati presi dalla costa orientale l’esercito rimase sotto organico anche quando nel 1847 fu creato  un nuovo tipo di arruolamento che garantiva la dismissione alla fine della guerra( invece che dopo 5 anni ) ed un appezzamento di terra nelle aree strappate al Messico.

 John Riley ed il San Patrick’s Battalion

Erin_Go_Bragh_Banner.svg

Lo stendardo del battaglione. Il motto “Erin Go Bragh” significa Irlanda per sempre in gaelico

 

Nativo della contea di Galway John Riley ,dopo aver servito nell’esercito britannico , si trasferí prima in Canada e poi in Michigan dove si arruoló nell’esercito americano.Allo scoppio della guerra Riley con 16 compagni abbandonó l’esercito americano e raggiunse le linee messicane  dove lo troviamo all’opera giá nell’assedio di Fort Texas nel maggio 1846.L’unitá era formata di alcune centinaia di uomini provenienti da verie unitá dell’esercito americano a cui si aggiunsero alcuni schiavi fuggiti ai loro padroni ed anche alcuni irregolari messicani.

Le motivazioni dei Patricios ,come vennero chiamati ,erano le piú varie e l’esercito messicano cercava attivamente di reclutare disertori americani con promesse di una paga migliore e proprietá terriere; il fatto che i cattolici fossero disprezzati dai comandi dell’esercito allora completamente protestanti facilitava la decisione ad abbandonare gli Stati Uniti ed a passare al Messico con cui almeno avevano la religione in comune.

Fino al 1847 i Patricios combatterono come compagnia di artiglieria nell’esercito messicano e nel 1847 furono inglobati con gli altri stranieri nella Legione Straniera di San Patrizio comandata da Francisco Moreno, John Riley e Santiago ÓLeary.

Combatterono in molte battaglie e nonostante le sconfitte messicane ,a detta dei testimoni, combatterono sempre fino all’ultimo uomo. La loro ultima battaglia fu a Cherubusco il 20 agosto 1847 quando combatterono le truppe americane insieme ad alcune unitá di milizia messicana.Le truppe messicane erano assediate nel convento di  Cherubusco ed i Patricios fermarono con la forza ogni messicano che tentasse di issare la bandiera bianca ( i Patricios sapevano che sarebbero stati giustiziati se catturati) e gli americani furono costretti ad assaltare il convento all’arma bianca.Alla fine della battaglia meno di cento Patricios riuscirono a scappare e furono poi assegnati ad altre unitá mentre 85 furono catturati.

L'impiccagione dei Patricios

L’impiccagione dei Patricios

I Patricios catturati furono giudicati da una corte marziale senza poter disporre di una difesa legale e coloro che avevano disertato dopo lo scoppio della guerra furono impiccati ( la pena per i disertori di solito era la fucilazione considerata “piú nobile”) mentre coloro che, come Riley,avevano disertato prima della dichiarazione di guerra ricevettero cinquanta frustate e furono marchiati a fuoco sulla guancia sinistra come disertori. Per l’impiccagione il generale Winfield Scott fú particolarmente creativo facendo legare i condannati a dei muli e, giá con la corda al collo, costringendoli ad assistere mentre la bandiera messicana veniva ammainata e quella a stelle  e strisce issata .Finita la cerimonia i muli furono lasciati andare e 50 disertori furono cosi impiccati contemporaneamente.Molte proteste si levarono contro queste brutalitá in America ed all’estero (soprattutto in Gran Bretagna) ma senza successo anzi le esecuzioni non danneggiarono la reputazione del generale Scott che nel 1852 divenne candidato alle presidenziali per i Whigs (dove perse contro il democratico Franklin Pierce).

L’ereditá dei Patricios

Il presidente irlandese nel 2013 rende onore al monumento ai Patricios a  Cittá del Messico

Il presidente irlandese nel 2013 rende onore al monumento ai Patricios a Cittá del Messico

Negli Stati Uniti l’esistenza del battaglione fú nascosta fino al 1915 ma in Messico i Patricios sono eroi nazionali e sono ricordati in monumenti ,strade ed addirittura cittá ( San Patricio nello stato di Jalisco) . Visti,anacronisticamente, come un esempio di solidarietá internazionale anti imperialistia sono stati piú volte citati da vari leader centro e sud americani ,l’ultima volta dal Subcomandante Marcos.

One-Man-s-Hero-1999-1

Oltre alle molte canzoni ci sono alcuni film dedicati al battaglione: il piú recente é “One’s man hero” del 1999 un film epico tutto dalla parte dei Patricios.

Il piú famoso tra i discendenti dei Patricios é l’attore Anthony Quinn ( nome completo Antonio Rodolfo Quinn Oaxaca ) famosissimo protagonista di dozzine di film amati da pubblico e critica (La strada,Zorba il greco,Viva Zapata etc.).

Francobolli irlandesi e messicani celebrativi dei 150 anni dalla fondazione del battaglione

Francobolli irlandesi e messicani celebrativi dei 150 anni dalla fondazione del battaglione

Anthony Quinn in "Viva Zapata"

Anthony Quinn in “Viva Zapata”


La marcia dei Patricios

Il gruppo irlandese “The Chieftain” nel 2010 dedicó un album all’epopea dei Patricios.Il testo della “March to Battle” é scritto dall’autore irlandese Brendam Graham e sono lette dall’attore Liam Neeson.

 

We are the San Patricios                                                                    Siamo i San Patricios
A brave and gallant band,                                                                  una banda coraggiosa e valorosa
There’ll be no white flag flying,                                                         Mai una bandiera bianca sventolerá
Within this green command;                                                             in questa verde unitá
We are the San Patricios,                                                                   Noi siamo i San Patricios
We have but one demand,                                                                 chiediamo una sola cosa,
To see the Yankees safely home,                                                      Di vedere gli Yankees tornare a casa
Across the Rio Grande.                                                                       oltre il Rio Grande

But when at Churubusco,                                                                  Ma quando a Churubusco
We fell to Yankee hands,                                                                   finimmo in mano agli Yankee
No court of justice did we have,                                                       non ottenemmo nessuna giustizia
In the land of Uncle Sam;                                                                  nella terra dello Zio Sam
As traitors and deserters all,                                                             Come traditori o disertori
We would be shot or hanged,                                                            Fummo fucilati o impiccati
Far from the green, green shamrock shore,                                   Lontano dalle verdi verdi rive dello shamrock
Across the Rio Grande.                                                                       Oltre il Rio Grande

We’ve disappeared from history,                                                      Siamo scomoparsi dalla storia
Like footprints in the sand,                                                                come orme sulla sabbia,
But our song is in the tumbleweed,                                                  Ma la nostra canzone é nelle piante
And our blood is in this land;                                                            ed il nostro sangue in questa terra;
But, if in the desert moonlight,                                                         Ma se sotto la luce della luna nel deserto
You see a ghostly band,                                                                       vedrai una banda di spettri,
We’re the men who died for freedom,                                             Quelli siamo noi, gli uomini che morirono per la libertá
Across the Rio Grande.                                                                       oltre il Rio Grande

We are the San Patricios,                                                                    Siamo i San Patricios
A brave and gallant band.                                                                   una banda coraggiosa e valorosa

 

 

 

 

 

[i]  Le informazioni sulla formazione dell’esercito americano prima e durante la guerra sono prese da: “The Encyclopedia of the Mexican-American War” di  Spencer Tucker

 

 

 

About the author / 

Irlandare

Related Posts

Leave a Reply

La parola irlandese della settimana

Tuath

Nell'Irlanda pre normanna rappresentava la forma basiliare dell'organizzazione politica celtica. Si riferiva solitamente sia ad un'area che ai suoi abitanti e di solito si riferiva a regni composti di circa 300 famiglie . Nell'irlandese moderno é passato a significare la campagna in contrapposizione con la cittá ( molto raramente é usato per designare i laici intesi come l'insieme dei fedeli che non fanno parte del clero).