Storia e cultura irlandese

L’arpa celtica : il simbolo dell’Irlanda dai celti ad oggi

0 1612

L’arpa irlandese “Clàrsach” é il simbolo nazionale ufficiale dell’Irlanda e la sua storia  affonda le radici nel mondo celtico dove la trasmissione della cultura era orale ed i bardi avevano un importante ruolo nel conservare e trasmettere la conoscenza del popolo irlandese.

Il Mito

Un arpista del X secolo scolpito sul reliquario di Medoc

Un arpista del X secolo scolpito sul reliquario di Medoc

Narra la leggenda che il mitico re Dagda signore dei Taatha De Danaan possedesse il primo esemplare di arpa celtica ma durante la guerra contro i mostruosi Fomori gli dei del freddo e dell’oscuritá rubarono lo strumento e lo nascosero nella fortezza dei Fomori.

Lugh , dio della luce, ed Oghma,dio dell’arte, vennero in aiuto di Dagda e recuperarono l’arpa ed insegnarono a Dagda le 3 melodie conosciute come Goltrai, Geantrai, and Suantrai che avevano il potere di indurre il pianto ,il riso o il sonno.

 

La storia

Poiché i celti non utilizzavano la scrittura i bardi ed i poeti erano tenuti in grande rispetto ed era loro garantito il passaggio e l’accoglienza in tutti i regni in cui era divisa l’Irlanda.Ogni re e nobile irlandese aveva uno o piú arpisti alla sua corte e suonare l’arpa era considerata un’arte degna di un Re ( Brian Boru secondo le leggende era un eccellente arpista).

In questa immagine di Derricke di un banchetto reale si vede il bardoalle spalle del re e l'arpista di fonte al tavolo

In questa immagine di Derricke di un banchetto reale nel XVI secolo vediamo un bardo ed un arpista intrattenere gli ospiti

L’invasione normanna riduce il potere dei nobili gaelici e molti arpisti cominciano a viaggiare di corte in corte ( in questo momento storico le figure del bardo, del poeta filidh e dell’arpista si fondono).

Nel XIV secolo quando ormai la corona ha abbandonato ogni tentativo di governare l’Irlanda fuori dal “Pale” (l’area dell’odierna contea di Dublino,Wicklow e Kildare) ed i signori normanni si erano ormai mescolati alla popolazione gaelica gli arpisti tornano ad intrattenere le corti irlandesi come era comune nel resto d’Europa. L’arpa era un simbolo cosi sentito che quando Enrico VIII riporterá l’autoritá reale inglese in Irlanda userá l’arpa come simbolo dell’isola.

hh

Nel blasone del Regno Unito l’arpa rappresenta L’Irlanda del Nord ( fino al 1922 era il simbolo di tutto il regno d’Irlanda)

Questa vicinanza tra arpisti e cultura irlandese fará si che Elisabetta I per fiaccare la cultura gaelica metterá fuori legge gli arpisti condannandoli nel 1603 ad essere impiccati ed i loro strumenti dati alle fiamme. La Regina Vergine non si preoccupó troppo di far rispettare la legge forse per via del suo amore della musica ( aveva un arpista di corte e l’arpa era molto popolare in Inghilterra) ma Oliver Cromwell non aveva di questi problemi e a metá del XVII secolo gli arpisti era scomparsi, i pochi sopravvissuti costretti a muoversi di villaggio in villaggio ed a vivere di stenti.

Edward Bunting e la rinascita degli arpisti

Edward Bunting (1773-1843)

Edward Bunting (1773-1843)

Se la musica degli arpisti non é andata completamente perduta lo dobbiamo ad Edward Bunting.

Nel 1792 quando il dominio inglese in Irlanda era divenuto meno brutale fu organizzato un festival di musica celtica a Belfast con l’intento di salvagurdare la tradizionale musica irlandese, Nonostante i premi in denaro non fu possibile trovare piú di 10 arpisti in tutta l’isola ma grazie a Bunting che trascrisse le antiche melodie un patrimonio culturale fu salvato dall’estinzione.

Bunting successivamente giró l’Irlanda per continuare il suo lavoro e nel 1840 pubblicó”The ancient music of Ireland” dove raccontava delle vite e della musica degli ultimi  arpisti d’Irlanda.

Durante il XIX secolo ci fú un lento revival della musica tradizionale gaelica ed é grazie al lavoro di Bunting se i moderni arpisti potevano ancora suonare le melodie originale dell’Irlanda gaelica.

 

L’arpa come simbolo

 

SX :Il retro del vecchio pound DX:Il retro dei 2 euro coniati in Irlanda

SX :Il retro del vecchio pound
DX:Il retro dei 2 euro coniati in Irlanda

L’arpa irlandese fú il simbolo dell’insurrezione del 1916 e dopo la guerra d’indipendenza divenne l’emblema ufficiale della Repubblica Irlandese. L’arpa é oggi usata da quelle aziende che vogliono evidenziare la loro origine irlandese come Guinness o Ryanair.

GuinnessRyanair

L’arpa irlandese per antonomasia  é l’arpa di Brian Boru conservata al Trinity College : originariamente si pensava fosse appartenuta all’ultimo High  King d’Irlanda ma giá nel 1840 fu dimostrato essere un esemplare del XV secolo. Insieme alla Lamont Harp e alla Queen Mary Harp (conservate nel museo nazionale scozzese)  rappresenta l’unico esempio di arpa celtica tradizionale sfuggito alla distruzione.

Trinity_College_Harp

 

 

 

 

Copyright©Irlandare 2015

About the author / 

Irlandare

Related Posts

Leave a Reply

La parola irlandese della settimana

Tuath

Nell'Irlanda pre normanna rappresentava la forma basiliare dell'organizzazione politica celtica. Si riferiva solitamente sia ad un'area che ai suoi abitanti e di solito si riferiva a regni composti di circa 300 famiglie . Nell'irlandese moderno é passato a significare la campagna in contrapposizione con la cittá ( molto raramente é usato per designare i laici intesi come l'insieme dei fedeli che non fanno parte del clero).